Dormiva con la mummia del marito nel suo stesso letto e mangiava accanto alla carcassa del suo cane

Polizia di Anderlecht

Una storia dai risvolti macabri è stata diffusa oggi in Belgio. Ad Anderlecht, a pochi dalla capitale Bruxelles, il proprietario di un appartamento, dopo 12 mesi di liti con la donna che viveva nel suo stabile senza pagare, ha deciso di rivolgersi alla giustizia ottenendo una sentenza di sfratto. Entrato lui stesso nell’appartamento con un agente di polizia, ha trovato il cadavere mummificato del marito 73enne della signora nel letto matrimoniale e il corpo del cane accanto al tavolo dove mangiava. Interrogati, i vicini hanno affermato di sentire da diverso tempo un forte odore provenire dall’appartamento, ma erano convinti che fosse per la spazzatura, anche perché difficilmente vedevano qualcuno uscire dalla porta. Alle persone che le chiedevano del marito rispondeva semplicemente che non era in casa. Alla polizia ha spiegato che si era coricato regolarmente con lei la sera prima e non si era più svegliato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: